L’ITALIA PER UNA NUOVA CULTURA DELLA GIUSTIZIA IN ALBANIA.

Il Ministro della Giustizia albanese Manja, l’Ambasciatore d’Italia Bucci e il Presidente dell’Autorità Nazionale Anti Corruzione italiana Busia hanno consegnato i diplomi di fine corso anticorruzione a 17 alti funzionari della Amministrazione albanese. Lotta alla corruzione e trasparenza nella spesa pubblica sono priorità strategiche nei Balcani Occidentali per l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, che ha finanziato le attività, nell’ambito del progetto di supporto alla riforma costituzionale della giustizia eseguito dal Consiglio Superiore della Magistratura italiano. L’Agenzia, con la sua Sede di Tirana, continua a condividere così le migliori pratiche istituzionali italiane per l’affermazione dello stato di diritto. L’Albania europea comincia soprattutto da qui.